sabato 5 gennaio 2013

Visita a Buckingham Palace, ricordando il giorno in cui incontrai Queen Elizabeth

Carissimi amici, in attesa del prossimo post in cui vi parlerò della giornata trascorsa appena una settimana fa nella magnifica Venezia, ho deciso di raccontarvi l'ultima parte del nostro viaggio londinese della scorsa estate ovvero, la visita a Buckingham Palace.
Come avrete notato dai numerosi post dedicati a questo personaggio, la sottoscritta è una grandissima fan di una delle ultime "vere" Regine rimaste in circolazione: l' inossidabile e maestosa Queen Elizabeth.


E' stata una vera emozione, quasi un evento storico per me, tornare a Londra proprio nell'anno del Giubileo di Diamante e ancor di più, superare quei cancelli che in tantissime visite londinesi avevo sempre visto chiusi ed entrare finalmente a Buckingham Palace.

Buckingham Palace è la residenza ufficiale dei monarchi inglesi sin dai tempi di Giorgio IV che nel 1826 affidò all'architetto John Nash i lavori di ampliamento che avrebbero trasformato la signorile dimora in palazzo reale a tutti gli effetti. Giorgio IV morì prima della fine dei lavori e la prima sovrana ad abitarlo fu la Regina Vittoria. Vittoria, la cui famiglia cresceva di anno in anno, ampliò ulteriormente il palazzo facendo anche costruire la nuova facciata che oggi tutti ammiriamo dal The Mall.
The Family of Queen Victoria, Winterhalter, 1846. Photo: The Royal Collection.
Il palazzo conta ben 775 stanze, di cui 19 stanze di rappresentanza, 52 tra royal e guest rooms, 188 stanze per lo staff, 92 uffici e 78 bagni.

La facciata nel 1907 prima della modifica del 1913 che le donò l'aspetto che vediamo ancora oggi
The White Drawing Room via visitlondon.com
Per chi non lo sapesse, da circa 20 anni ogni estate Buckingham Palace apre le porte ai visitatori. Una scelta che squarcia la cortina di mistero che da sempre aleggia intorno alla Regina e alla sua quotidianità e dettata più che altro da motivi economici: nel 1992 , il famigerato annus horribilis della regina Elisabetta, non solo divorziarono 3 dei suoi 4 figli, ma un incendio distrusse parte del magnifico ed antichissimo castello di Windsor.

La Grande Scalinata, nel 1870


La Grande Scalinata oggi

Royal Collection © Her Majesty Queen Elizabeth II

Per ricostruire le sale dall'immenso valore storico ed artistico servivano soldi, tanti soldi e così sua maestà decise di aprire al popolo la sua "casa" ed ospitare anche mostre ed esposizioni che ogni estate attirano milioni di visitatori.

The Picture Gallery

Nozze di lady Diana Spencer e del principe Carlo luglio 1981
Sala de Trono
Royal Collection © Her Majesty Queen Elizabeth II 
 Queen Elizabeth e Prince Philip, Wedding 1947
Sala da Ballo 

Parecchi mesi prima della partenza, io e Chiara abbiamo prenotato on line i biglietti per la visita al palazzo, con orari già prestabiliti.

La mattina della visita ero super emozionata, tanto che come al solito ho costretto Chiara ad una alzataccia e siamo arrivate sul luogo con largo anticipo. Pur sapendo che la Regina in quei giorni si trovava a Balmoral, decisi di vestirmi in maniera, almeno minimamente, appropriata ..non si sa mai.

The Blue Drawing Room
All'ingresso ci hanno accolto decine di sorveglianti e infiniti metal detector: non si potevano fare assolutamente foto :-(, portare bevande o cibo, toccare nulla..neanche masticare chewing gum!

Una volta entrati abbiamo iniziato il tour del palazzo che prevedeva la visita alle sole sale di rappresentanza (ovviamente), alla mostra sui gioielli della Regina che si teneva in quel momento (di cui potete leggere qui) e terminava poi nei giardini. Tra le molte sale visitabili si possono ammirare la Grande Scalinata, la grandiosa Picture Gallery dove sono esposti capolavori di inestimabile valore artistico, la Sala del Trono sorprendentemente più piccola di quanto appare nelle foto dei vari Royal Weddings e la Grande Sala da Ballo che di solito ospita ricevimenti e cene di gala.

The State Dining Room oggi


The State Dining Room  nel 1843

Royal Collection © Her Majesty Queen Elizabeth II

The Music Room Credit Alan e Nancy Ford
 Il tour terminava nei Giardini, giardini alquanto semplici se paragonati a quelli della mia adorata Versailles..




 La duchessa di Cambridge nei Giardini del palazzo durante uno dei Garden Party estivi

William e Kate il giorno dopo il Royal Wedding partono dai giardini di  Buckingham Palace in elicottero



Lì ho fatto anche un piccolo video di saluto per tutti voi :-)



Ah dimenticavo: nel titolo accennavo al mio incontro con la Regina. Non è accaduto quel giorno di agosto tra le stanze di Buckingham Palace, ma in maniera alquanto inaspettata e furtiva, durante un mio viaggio a Londra datato 2005. Camminavo in compagnia di una amica nella zona di Westminster quando abbiamo notato molta polizia e parecchio trambusto, c'erano delle transenne e quando abbiamo chiesto cosa stesse succedendo il poliziotto, o bobby, ci ha detto semplicemente "She's coming"...

Dopo una schiera infinita di carrozze dorate arrivò Lei, the Queen, un'emozione indescrivibile per una come me che da sempre legge e sogna di principesse, re e regine. Fu un attimo: la pelle bianchissima e gli occhi blu intenso ecco tutto ciò che ricordo...e nella foto (scattata dalla mia amica Francesca perchè io non ne sarei stata in grado) purtroppo il suo viso è nascosto dalla carrozza..ma credetemi: era Lei.


Spero che questa visita nella Royal London vi sia piaciuta, a presto e Buon Anno a tutti voi.
Alice

NB: a causa di mancanza di foto dell'interno del palazzo ne ho condivise alcune prese dal web.


11 commenti:

  1. Grazie di questo bel reportage. Mi hai fatto entrare nella reggia che ho solo visto fuori dai cancelli. Buon Anno anche a te Azzurra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te Azzura, sono felicissima di aver svelato, almeno un pochino, questo bellissimo palazzo..peccato per il divieto di fare foto altrimenti mi sarei scatenata..^_^
      Buon anno e un bacione,

      Alice

      Elimina
  2. Molto bello ed emozionante, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille a te Irene, sempre carinissima. Un bacione, buon anno e a presto.

      Alice

      Elimina
  3. Ciao Alice, e Buon Anno!!! Stupendo questo post.....Buckingham Palace è una delle mete, londinesi e non, che mi ha emozionato di più visitare....è davvero stupefacente!!! L'esterno, così semplice e sobrio, non lascia intendere la magnificenza degli interni, che mi hanno lasciata letteralmente a bocca aperta. Immagino la tua emozione nel vedere The Queen :))) A presto ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Mary e Buon anno anche a te! E' vero: anche tu questa estate hai visitato Buckingham Palace!Da quello che ho capito abbiamo visto più o meno le stesse cose..;-) Che dire anch'io sono rimasta molto sorpresa dagli interni cosi ricchi e così "francesi" del palazzo. Incontrare the Queen è stato davvero surreale, soprattutto perchè inaspettato, davvero un momento che non dimenticherò mai. Un bacione cara e grazie mille della visita.

      Alice

      Elimina
  4. Bellissima Buckingham Palace! E' una delle cose che ho amato di più tra quelle viste a Londra quando ci sono stata due anni fa! E pensare che da fuori l'edificio è anche abbastanza semplice... mentre dentro è straordinario in ogni angolo, lascia senza parole! Grazie per questo bel racconto londinese!

    ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia! E' vero gli interni sono davvero una sorpresa, ricchi e molto "francesi" una vera rivelazione.
      Grazie mille a te di essere passata e un bacione.

      Alice

      Elimina
  5. Che bel post Alice :) Ma quindi, fammi capire: all'interno del Palazzo è possibile o no scattare fotografie?
    Il tuo viaggio è davvero fantastico.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Arianna Grazie! Purtroppo no: non è possibile fare foto.:-(
      E' stato un bel viaggio in cui abbiamo visto tante cose nuove: quasi impensabile se consideri che era il mio 8° o 9° viaggio a Londra e che ci ho anche lavorato per un po...ma è una città davvero piena di storia, tutta da scoprire. ;-)
      Un carissimo saluto a te

      Alice

      Elimina
  6. Amazing article! I love reading about this different hotel in France because I learn a lot about this kind of services. And I found out this hotel, it is extremely lovely and gorgeous. I want to visit this someday and experience their service. Thank you for posting this interesting article.

    http://www.venere.com/it/francia/parigi/

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...