domenica 8 luglio 2012

Versailles si tinge di rosa: una mostra dedicata a Les Dames de Trianon

Io ne ero certa: per una volta che opto per una vacanza estiva oltremanica, la reggia mi organizza una mostra che per nulla al mondo mi sarei voluta perdere. Ma non è detto che da qui al 14 ottobre, non faccia una follia e parta per una mini toccata e fuga con destinazione la mia adorata Versailles. Eh si perchè tra le tante fantastiche iniziative che la Reggia di Versailles organizza nel periodo estivo c'è una mostra che mi piacerebbe davvero molto visitare:


Les dames de Trianon  



chateauversailles.fr

In scena dal 3 luglio al 14 ottobre nelle magnifiche sale del Grand Trianon della reggia di Versailles, la mostra ripercorre la storia di questi luoghi attraverso i ritratti di donne, più o meno note, che qui hanno soggiornato. Dalle regine alle amanti reali, passando per le donne della famiglia reale e le dame di corte, in uno spazio temporale che va dal '700 all '800, le Les dames de Trianon rivivono nei ritratti eseguiti da artisti del calibro di Winterhalter, Nattier o Elisabeth Louise Vigée-Le Brun.

 Marie-Caroline de Bourbon-Siciles, duchesse de Berry  opera di Sir Thomas Lawrence (1769-1830), 
Château de Versailles © EPV / RMN / Jean-Marc Manaï





© EPV/ Thomas Garnier



© EPV/ Thomas Garnier

© EPV/ Thomas Garnier
Il luogo dell'esposizione non è stato scelto a caso: i due castelli del Grand e Petit Trianon, hanno rappresentato per secoli il rifugio dei sovrani che hanno abitato la reggia di Versailles e delle loro donne. 

Le regine Maria Teresa moglie del Re Sole e Maria Leszczynska moglie di Luigi XV 

Maria Teresa d'Austria, moglie di Luigi XIV, opera di Charles et Henri Beaubrun, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Hervé Lewandowski
  
Maria Leszczynska regina di Francia e moglie di Luigi XV, ritratta verso il 1725 da François Albert Stiemart in gran costume di corte, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Gérard Blot
Maria Giuseppina di Saxe, Delfina di Francia, raffigurata, verso il 1747, da Jean-Marc Nattier davanti al bacino di Latona e sul fondo della prospettiva del Tappeto verde a Versailles, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Daniel Arnaudet
Elisabetta Carlotta di Baviera, principessa Palatina e Duchessa d'Orléans ritratto di Hyacinthe Rigaud, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles et del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Gérard Blot/Christian Jean
Madame Adelaide di Francia intenta a creare dei nodi, ritratto di Jean-Marc Nattier, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles et del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Daniel Arnaudet

 ma soprattutto le amanti reali come Madame de MontespanMadame de Pompadour e Madame du Barry, vere e proprie "regine" del Trianon. 

Françoise Athénaïs de Rochechouart Mortemart, marchesa di Montespan, favorita del Re Luigi XIV, da un ritratto di Pierre Mignard, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Gérard Blot
Jeanne-Antoinette Poisson, Marchesa di Pompadour e favorita di Luigi XV, in un dipinto di Jean-Marc Nattier, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles et del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Daniel Arnaudet
La Contessa Du Barry, seconda e ultima favorita di Luigi XV, ritratta nei panni di Flora da François-Hubert Drouais, © RMN-GP (Castello di Versailles)/Gérard Blot

Maria Antonietta poi ne fece il suo rifugio prediletto. E' qui infatti che intratteneva la cerchia delle sue amiche più fidate come Madame de Lamballe e Madame de Polignac e le sue dame di corte. 

Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena, arciduchessa d'Austria e futura delfina di Francia e moglie di Luigi XVI, in un dipinto eseguito da Jean-Baptiste Carpentier il Vecchio ispirato a un'opera di Joseph Ducreux, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles et del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Daniel Arnaudet
Maria Teresa Luisa di Savoia Carignano, principessa di Lamballe, amica intima della regina Maria Antonietta ritratta da Elisabeth Louise Vigée-Le Brun, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Gérard Blot
Elisabetta Filippina Maria Elena di Francia, sorella di Luigi XVI detta 'Madame Elisabeth', Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Daniel Arnaudet
Yolande-Gabrielle-Martine de Polastron, duchessa di Polignac, amica e dama di compagnia della regina Maria Antonietta, ritratta in 'cappello di paglia' nel 1782 da Elisabeth Louise Vigée-Le Brun, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Gérard Blot
Jeanne Campan, sovrintendente della casa imperiale della legion d'onore, nata Genest, ritratto di Louise Duvidal di Montferrier, nata Hugo, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/diritti riservati

Nell '800 il Trianon rivive un secondo momento di splendore: Napoleone lo fece riammobiliare per le donne che qui avrebbero soggiornato nelle giornate estive: sua moglie Josephine de Beauharnais, sua sorella Paolina Borghese e la sua seconda moglie Maria Luigia

Giuseppina di Beauharnais imperatrice dei francesi e prima moglie di Napoleone I, in tenuta imperiale, ritratto del barone Gérard François Pascal Simon, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Gérard Blo
Paolina Bonaparte, principessa Borghese e duchessa di Guastalla, sorella di Napoleone I, in un ritratto a mezzobusto di Robert Lefèvre, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/diritti riservati
Maria Luigia seconda moglie di Napoleone I e imperatrice dei francesi, ritratta dal barone Gérard François Pascal Simon e da Jean-Baptiste Guérin Paulin, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Gérard Blot
Nel regno di Luigi Filippo il Trianon tornò di nuovo in auge e venne abitato dalle donne della sua famiglia: la regina sua sposa Maria Amalia e sua sorella Madame Adelaide vissero nell' ala sinistra del Grand Trianon mentre le figlie Clementine , Maria e Luisa l'ala destra. L'erede al trono Hélène de Mecklembourg-Schwerin, duchesse d’Orléans alloggiava invece al Petit Trianon.

La regina Maria Amelia e due dei suoi figli, il duca di Aumale e il duca di Montpensier davanti a una vista del parco del castello di Neuilly, ritratto di Louis Hersent. Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Gérard Blot
Adelaide Eugenia Luigia D'Orléans detta Madame Adelaide, Mademoiselle di Chartres, sorella di Luigi Filippo, ritratto di Franz Xaver Winterhalter, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/diritti riservati
Luisa Maria Teresa Carlotta Isabella d'Orléans, regina del Belgio nel 1841, ritratto di Franz Xaver Winterhalter, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Daniel Arnaudet
  
Fu Eugenie moglie di napoleone III l'ultima sovrana ad alloggiare al Petit Trianon e a trasformarlo nel museo  che conosciamo oggi dedicato all'amata Maria Antonietta.

Eugenia di Montijo, moglie di Napoleone III e imperatrice dei francesi rappresentata in abito da ballo con il cordone di Gran Croce dell'ordine delle dame nobili di Maria Luisa di Spagna, ritratto di Edouard-Louis Dubufe, Versailles, Museo Nazionale dei castelli di Versailles e del Trianon© RMN-GP (Castello di Versailles)/Gérard Blot

Per approfondire e scoprire il Petit Trianon clicca qui e qui
Per visitare le sue stanze segrete clicca qui
Per avere info sugli eventi estivi a Versailles clicca qui

21 commenti:

  1. E ti pareva, questa me la perdo! Una mostra veramente affascinante (come se già non bastasse la magia di Versailles!); alcuni di questi personaggi mi piacerebbe proprio approfondirli, come la Du Barry e la Polignac.....intanto mi consolerò con le collezioni di gioielli delle Regine inglesi e gli abiti di Lady D a Kensington e Buckingham Palace! Buona demenica carissima Alice ^__^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Mary mi sa che saremo in due..:-( certo mai dire mai ma la vedo dura a tornare a Versailles prima della fine della mostra..peccato me la sarei vista volentieri! Intanto però anch'io mi consolerò con Buckingham Palace e Kensington! Non vedo l'ora..Un bacione e buona domenica

      Alice

      Elimina
  2. Stupendo Alice, è un vero peccato perdersela, ma grazie per averla segnalata.Come al solito post interessantissimo.
    Quanto amo queste donne!
    È sempre un piacere leggerti...
    Buona domenica mia cara, un abbraccio.

    Anna
    Due Passi Fra i Miei Pensieri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Anna come stai? Grazie mille a te:non sai quanto mi sarebbe piaciuto visitare la mostra ma non credo riuscirò..:-( Intanto ti mando un abbraccio e ti auguro una buona domenica. Per me è una giornata completamente dedicata al blogging: tra la mostra a Versailles e Kate a Wimbledon non ne vengo fuori oggi :-D
      A presto ^_^

      Alice

      Elimina
  3. Davvero interessante! Peccato non poterla visitare...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero un peccato Silvia..piacerebbe molto anche a me anche se sono un pochino delusa dal fatto che abbiano scelto solo un ritratto di Maria Antonietta: considerando quanti ne hanno conservati nei magazzini della reggia e che non vengono mai esposti...un vero peccato..Un bacione

      Alice

      Elimina
  4. Che bellissima mostra...davvero molto interessante. Quasi quasi vedrò di organizzarmi per imitare la tua follia e fare una - faticosa - visitina di un giorno a Versailles!
    Grazie mille di aver condiviso quest'informazione: altrimenti non ne avrei saputo niente! Sei sempre preziosissima.
    Un abbraccio,
    Irene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Irene grazie mille a te! Speriamo di riuscire ;-) Facci sapere se vai ok?? Un bacione e grazie mille.
      A presto,
      Alice

      Elimina
  5. chissà se riuscirò a farci un salto! Se tu potrai, mi raccomando, un bel resoconto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vitainpillole! La mostra è davvero stuzzicante..speriamo di riuscire a fare una capatina. Un bacione e grazie di essere passata
      A presto, ^_^
      Alice

      Elimina
  6. Cavolo mi piacarebbe andarci, ma sono stata l'anno scorso a Parigi seguita dalla Pioggia,Uffa come si fà bisogna trasferirsi lì....:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco: anche noi l'anno scorso siamo state letteralmente perseguitate dalla pioggia..in pieno luglio! Però Paris è sempre magnifica..anche sotto il diluvio :-D

      Un bacione e grazie, Alice

      Elimina
  7. Bellissima iniziativa questa!Un viaggio nella bellezza e nella storia...che bella chicca ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Toinette sembra una mostra davvero interessante e tutta al femminile..speriamo dai...mai dire mai. Un bacione a presto ;-)
      Alice

      Elimina
  8. bello!!! se solo potessi andarci, spero davvero che tu riesca a farci un salto (così io approfitterò del tuo resoconto ;P )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alex sarebbe bellissimo poter fare un resoconto..un "sacrificio" che farei molto volentieri..;-) Un bacione e a presto!

      Alice

      Elimina
  9. wow sarà davvero bella come mostra da visitare...ti consiglio di farci un salto!

    http://curlsandfrecklescs.blogspot.it/2012/07/indecisione-davanti-larmadio-nuova.html
    xoxo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille di essere passata, un bacione
      Alice

      Elimina
  10. Caspita!!!
    Che bella questa mostra, peccato che per quest'anno, la mia visita ha Parigi è già stata fatta!
    :( sob...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Arianna idem per la sottoscritta :-( London ha prosciugato ferie e finanze...ma ne è valsa comunque la pena
      Un abbraccio cara
      Alice

      Elimina
  11. grazie mille per avermi risposto, ci speravo sai :)..................
    Ma dove sei finita !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    è da tanto che voglio leggere un tuo nuovo post non vedo l'ora!!!:D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...