giovedì 19 gennaio 2012

Les Appartements Privés de la Reine Marie Antoinette: le Cabinet Doré

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei luoghi più segreti della reggia di Versailles. Oggi visiteremo insieme una delle stanze più sontuose di tutti gli Appartamenti Privati della Regina:

Il Cabinet Doré

Il Cabinet Dorè deve infatti il suo nome alla ricchezza delle boiseries e delle decorazioni dorate che ne ornano per intero le pareti. Il Cabinet era il salottino principale e il più vasto di tutti gli Appartamenti: era infatti tra queste mura che la sovrana riceveva, seppur in forma privata, i suoi ospiti e i vari personaggi che formavano il suo ristretto entourage personale.



Qui poteva trascorrere del tempo in compagnia dei suoi amici più cari e dei suoi figli. Qui veniva a ritrarla M.me Elisabeth Vigée Lebrun e sempre qui prendeva lezioni di clavicembalo o di arpa dal suo illustre insegnante di musica Grétry. Un vero e proprio rifugio a riparo dagli occhi indiscreti della corte ma pur sempre un rifugio sontuoso e ricco, decorato in maniera mirabile dalla mano esperta dei fratelli Rousseau su progetto dell'architetto preferito della regina Richard Mique.

Un simpatico fotomontaggio che ritrae la Reine proprio in questa stanza











La pregiata cassettiera che si trova tra le finestre venne originariamente creata dal famoso ebanista Riesner  per il castello di Marly (oggi purtroppo scomparso)


 mentre il bellissimo tavolo da poco acquisito dalla reggia, e che oggi fa bella mostra di se nel centro del salottino, venne commissionato per arredare il Petit Trianon



Foto del sito della reggia © Christian Milet

Foto del sito della reggia © Christian Milet

Foto del sito della reggia © Christian Milet
Come moltissimi altri mobili ed oggetti d'arte di cui Versailles era stracolma, venne venduto durante la Rivoluzione ed è ritornato alla reggia dopo ben 217 anni di assenza.








Finestre del Cabinet viste dal lato opposto di uno dei cortili interni


Il Cabine Dorè come appariva  nell'800
                                                                                                 


Il Cabinet Dorè nasconde anche un piccolo segreto: alla destra del caminetto, una porta quasi invisibile introduce in un minuscolo salottino chiamato "Cabinet des Poetes"

Qui sono conservati alcuni pannelli dipinti a tema campestre e provenienti dagli appartamenti di Maria Josepha de Saxe, madre di Luigi XVI. Questi pannelli risalenti al 1750, sono stati "salvati" da Maria Antonietta che li fece spostare dal piano terra del castello fin nel suo salottino. I pannelli opera di Martins sono un chiaro e prezioso esempio dello stile cinese cosi in voga in quel periodo.

Durante la mia prima visita agli Appartamenti Privati della regina, la porticina di questo minuscolo boudoir era chiusa..ma l'anno scorso ho espressamente chiesto alla guida di aprirla per lasciarmi sbirciare dentro..(anche se da lontano purtroppo..)







Il viaggio continua...

6 commenti:

  1. Bellissimo! Peccato che queste stanze non siano comprese nella visita "standard" a Versailles. Potrebbero creare un biglietto Maria Antonietta, che comprende la visita a TUTTE le sue stanze (oltre che al suo domain) :)

    RispondiElimina
  2. Ogni post una nuova scoperta! Che spettacolo queste stanze Alice e chissà che emozione aver avuto la possibilità di vederle (e di fotografarle per noi ;P)...
    E' sempre un piacere leggere il tuo blog!
    A presto un bacione.
    Anna

    RispondiElimina
  3. @Mary hai proprio ragione! Dopo, o forse insieme al Re Sole, Maria Antonietta è indubbiamente l'inquilina più illustre della reggia e un Marie Antoinette's Ticket sarebbe un vero sogno per ogni appassionato e non solo! ^_^

    @Anna sono contentissima che il post ti sia piaciuto: non mi stancherò mai di ripetere che la visita agli Appartamenti Privati rappresenta il top di ogni viaggio sulle orme della Reine. Grazie di cuore e un bacione ^_^

    RispondiElimina
  4. Visto che, come ti ho già detto e ridetto e ridetto, il tuo blog per me è preziosissimo, ti premio con l'Award "The Versatile Blogger". Sei contenta?
    Spero di sì perchè te lo sei guadagnato alla grande!

    http://cissy83.blogspot.com/2012/01/versatile-blogger-il-primo-award.html

    Un bacione grande Alice e a presto!!!!
    Anna

    RispondiElimina
  5. Grazie mille Anna!!!! Condivido subito il premio e a breve gli dedicherò un post! Che onore..il mio primo premio!!! Grazie mille!!!!!!!!!!!!!^_^^_^^_^

    RispondiElimina
  6. QUELLA STANZA è BELLISSIMA
    SONO SICURA CHE PER MARIA ANTONIETTA SARà STATA IMPORTANTISSIMA: UN LUOGO LONTANO (UN Pò almeno) dalla rigida etichetta di corte
    a presto
    TIARA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...