mercoledì 9 novembre 2011

Les Appartements Privés de la Reine Marie Antoinette: viaggio nei luoghi più segreti della Reggia di Versailles Parte 1

Era da molto tempo che volevo dedicarmi a questo argomento e finalmente ho trovato l'occasione e l'ispirazione. Proprio ieri il sito della reggia di Versailles ha pubblicato delle nuovissime foto di una delle stanze degli Appartamenti Privati della Regina fresca di restauro. Si tratta della Sala da Bagno  situata al piano terra del castello e che affaccia sulla Cour de Marbre.

Prima di entrare nel dettaglio cercherò di spiegare che cosa sono gli Appartamenti Privati o Piccoli Appartamenti della regina e che cosa rappresentano per la sottoscritta.






Quando sono partita alla scoperta dei luoghi legati alla Reine, queste piccole ed intimissime salette situate dietro al Grande Appartamento reale della reggia di Versailles, erano il mio obiettivo principale. Pur non avendole mai visitate, sapevo che queste erano le stanze più segrete della reggia, quelle dove la regina viveva liberamente e dove trascorreva i suoi momenti più privati. Qui aleggiava ancora la sua presenza: non erano state rimaneggiate in maniera così radicale come il resto del castello. Tra queste mura si potevano chiaramente percepire e ammirare il suo stile e il suo raffinato gusto personale. Qui non c'erano le orde di turisti che di solito si trovano a Versailles. Sentivo che solo qui avrei potuto avere la sensazione di entrare in contatto con lei e la sua quotidianità..ed avevo ragione.

Ben presto però mi resi conto che la visita agli Appartametni Privati poteva rivelarsi più ardua del previsto.

La prima volta a Parigi andammo a Versailles piene di belle speranze e nella foga di visitare tutto il visitabile (Appartamenti di Stato, Galerie des Glaces, Giardini, Petit Trianon) quasi ci dimenticammo di queste stanzette che nessun cartello sembrava indicare.

L'anno successivo, prima di partire, spesi un' intera ricarica telefonica per parlare con il centralino della reggia e cercare di farmi spiegare cosa avrei dovuto fare per visitare questi famosi Piccoli Appartamenti:
mi credereste se vi dicessi che gli addetti  non sapevano neanche di che cosa stessi parlando???!!!

Ritornata alla reggia, dopo un anno di attesa e tanti sudatissimi risparmi, mi spiegarono che gli Appartamenti Privati erano visitabili solo attraverso delle visite guidate, visite purtroppo non erano disponibili tutti giorni e  che, cosa ancor peggiore, non esisteva un calendario visite preciso: l'unico modo era quello di recarsi alla reggia di buon mattino e incrociare le dita. Secondo voi quel giorno come andò?

Niente, non erano visitabili... Ci rimasi malissimo e tornai a casa sconsolata e convinta che non ce l'avrei mai fatta a beccare il giorno giusto.

Per farla breve, l'estate successiva tornai alla carica e misi in conto che su 3 giorni di vacanza a Parigi sarei andata ogni mattina a Versailles pur di visitarli e così feci. Quella prima mattina ero già sconsolata e sicura che neanche questa volta ci sarei riuscita.
Mi avvicinai al desk informazioni con una voce tristissima e già rassegnata :
" Bonjour, è possibile visitare gli Appartamenti Privati della regina Maria Antonietta oggi ?"
e l'addetta mi rispose solo con un semplice, ovvio e squillante:
" Oui!"

Non mi vergogno nel dire che ho pagato quei 7.50€ di biglietto con le lacrime che mi correvano lungo le guance mentre le mie amiche tiravano finalmente un sospiro di sollievo..^_^



La felicità che mi procurò quella visita tanto agognata è stata cosi' forte che ancora oggi mi emoziona ripensare a quei momenti. So che per molti di voi tutto questo entusiasmo potrà sembrare esagerato e ridicolo ma non per chi come me coltiva una grande e profonda passione per questo straordinario personaggio.

Questo video, in cui sembro una completa ebete che sprizza felicità da tutti i pori, è stato girato (da Chiara Zamboni) pochi istanti dopo il fatidico acquisto del biglietto...(la ragazza che si intravede mentre sorride sollevata è la nostra cara amica Elena)

                                  video


Vista l'importanza che riveste per me l'argomento, dedicherò vari post alla scoperta di questi straordinari e unici appartamenti, cercando di svelarvi tutti i segreti e gli aneddoti legati a queste stanze senza tempo.

Visto che ne abbiamo già parlato vi lascio con le foto di una di queste sale:
 La Sala da Bagno del Piano terra datata 1788, prima e dopo il restauro eseguito grazie all' Associazione degli Amici di Versailles.

Foto scattate dalla sottoscritta e da Chiara Zamboni durante le visite guidate del 2008 e del 2010











Foto del  pre/post restauro provenienti dal sito ufficiale della Reggia di Versailles

© EPV / Christian Milet

Pièce des bains de Marie-Antoinette restaurée © EPV / Christian Milet
Pièce des bains de Marie-Antoinette restaurée © EPV / Christian Milet

SUPER CONSIGLIO:
Infine una vera e propria chicca che sarà di grandissimo aiuto per fortunati che nei prossimi mesi visiteranno la Reggia:
ecco a voi la lista con le date delle Visite Guidate agli Appartamenti Privati della Regina, quella per cui io avrei ucciso...Già vi invidio ;-)))

Il viaggio continua...

11 commenti:

  1. Alice, il tuo entusiasmo nel post di oggi e in quel video sono trascinanti. So davvero cos'hai provato, perchè capita la stessa cosa anche a me.

    Grazie alle tue info ho scoperto l'esistenza di questi appartamenti "segreti" di cui nessuno ti parla...
    Come al solito: GRAZIE MILLE ALICE!

    RispondiElimina
  2. Cara Anna, sapevo di non essere l'unica ad "impazzire" così per questi magici luoghi.. Spero che le date delle visite ti siano utili per il prossimo soggiorno parigino ;-)))
    Grazie mille ^_^

    RispondiElimina
  3. Ciao Alice,

    leggendo il tuo Blog non può che aumentare la curiosità spassionata per Maria Antonietta! Grazie per le date, spero di andarci presto...Parigi già mi manca.

    RispondiElimina
  4. Cara Arianna a chi lo dici! Ci sono stata l'estate scorsa e già mi sembra un secolo...speriamo di riuscire a tornare presto perchè qui la nostalgia già si fa sentire..Grazie ^_^

    RispondiElimina
  5. Alice, come ti capisco!!
    Anch'io quando vado a visitare castelli
    o luoghi di qualche mio eroe/ina.....
    impazzzzzisco!!!!
    Bellissime foto e utili le informazioni.
    Un abbraccio
    Susy x

    RispondiElimina
  6. Grazie mille Susy e grazie mille Toinette è bello vedere che qualcuno mi capisce :-DDD

    RispondiElimina
  7. ciao Alice
    e con molto piacere che scopro il tuo blog.
    Ho letto i post precedenti tutto d'un fiato come si legge un libro che ci piace tanto.Adoro la Francia e Parigi ....quando sento nominare Parigi ho un sussulto!!!Ho letto il tuo libro, e approfondire la conoscenza di posti che ho visitato, attraverso la vita di chi gli ha vissuti mi ha emozionata.Non vedo l'ora di poter tornare a Versailles per vedere i particolari che mi sono sfuggiti........Avevo deciso di rileggere il primo libro ma visto che e uscita la seconda edizione lo prenderò subito!!!!!
    Complimenti per tutto.
    Baci Giò

    RispondiElimina
  8. Carissima Gio, che bello averti qui.
    Ti ringrazio tantissimo per tutti i tuoi bellissimi e apprezzatissimi complimenti..mi hai fatta emozionare. Sono contentissima che il libro ti sia piaciuto e sono sicura che apprezzerai ancor di più la seconda edizione: ho aggiunto parecchi dettagli, qualche capitolo e soprattutto è un'edizione finalmente arricchita da moltissime foto ;-))
    Sono davvero felice di averti qui.
    A presto, Grazie.
    Alice

    RispondiElimina
  9. Ti ho mandato una mail, ma nel frattempo ho dato una lunga sbirciata al tuo blog!!!! Grazie, grazie,grazie per aver condiviso queste informazioni segretissime! Bellissimi post!Bravissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. carissima Roberta grazie mille per essere passata da queste parti. Sono molto contenta che il blog ti piaccia e spero ti sia stato utile per carpire info necessarie al tuo viaggio a Parigi. Ti ho già risposto anche alla mail. Grazie di cuore e a presto.

      Alice

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...