lunedì 11 gennaio 2021

Georgiana Duchess of Devonshire e la sua cara amica "Mrs Brown" alias Maria Antonietta

Di recente e dopo aver visto per l'ennesima volta il film "La Duchessa", ho ripreso in mano l'interessante biografia scritta dalla storica inglese Amanda Foreman e dedicata a Georgiana Cavendish duchessa di Devonshire: "Georgiana. Vita e passioni di una duchessa nell'Inghilterra del Settecento"


Per chi non conoscesse questo affascinante personaggio, contemporanea di  Maria Antonietta  e vissuta nell'Inghilterra della seconda metà del XVIII secolo, eccovi serviti.


Georgiana in uno dei suoi ritratti più famosi eseguito nel 1787 da Thomas Gainsborough 


Georgiana Cavendish, duchessa di Devonshire, nacque ad Althorp il 7 giugno 1757, appena due anni dopo Maria Antonietta. Come lei, andò sposa giovanissima ad un uomo che conosceva appena, William Cavendish V duca di Devonshire, il 6 giugno 1774 e come lei ebbe un matrimonio difficile, soprattutto per l'iniziale incapacità di dare un erede (maschio) al duca...vi ricorda qualcuno?




William Cavendish, V duca di Devonshire in un ritratto di Pompeo Batoni

Proprio come la sua amica Maria Antonietta, che aveva avuto modo di conoscere durante uno dei suoi numerosi soggiorni in Francia, Georgiana godeva di un'enorme popolarità. Regina dei salotti britannici divenne famosa per il suo squisito ed eccentrico gusto nel vestire e per le sue altissime acconciature. A differenza di Maria Antonietta, Georgiana fu molto attiva politicamente: si dice infatti che dispensasse baci in cambio di voti a favore del partito liberale dei Whig. Donna intelligente e brillante protesse le arti, si dedicò alla scrittura, intrattenne un sorprendente e brioso epistolario in cui narrò con sagacia e acutezza i fatti della sua epoca.
                         

Georgiana duchessa di Devonshire, Thomas Gainsborough, 1783

Ma l'aspetto di gran lunga più singolare della sua esistenza fu senza dubbio il torbido ménage a trois che per circa 20 anni coinvolse lei, suo marito e Lady Elizabeth Foster, la sua cara amica Bess che aveva ella stessa presentato al duca.

Lady Elizabeth Foster


Georgiana e Lady Elizabeth Foster

I protagonisti dello scandaloso menage in una scena tratta dal film La Duchessa

Il suo fu un matrimonio infelice, segnato da numerosi aborti e tradimenti, allietato solo dalla nascita delle due figlie femmine e infine, nel 1790, dal tanto sospirato erede maschio. Anche Georgiana ebbe una importante relazione extraconiugale con Charles Grey, dal quale nel 1792 ebbe addirittura una figlia, Eliza Courtney. Per evitare lo scandalo, Georgiana venne esiliata in Provenza per tutta la durata della gravidanza e una volta nata, la bambina venne sottratta alla madre e affidata alla famiglia di Grey.
Georgiana potè incontrare solo sporadicamente la figlia Eliza per la quale fu una specie di tutrice che la protesse a distanza. La ragazzina verrà informata delle sue vere origini solo alla morte della madre avvenuta quando Eliza aveva 14 anni. Pochi anni dopo Eliza si sposerà e darà alla sua prima figlia femmina il nome Georgiana. Charles Grey farà carriera politica e si sposerà nel 1794: lui e sua moglie avranno ben 16 figli. Anche Grey chiamerà romanticamente la sua quinta figlia, Georgiana.

Ritratto di Charles Grey, II conte Grey, c.1820.


La piccola Eliza Courtney figlia illegittima di Georgiana e di Charles Grey

Il tanto sospirato ed atteso erede maschio, venne alla luce  durante uno dei numerosi soggiorni in Francia della duchessa di Devonshire, esattamente a Passy presso Parigi.

E' proprio durante questi prolungati soggiorni a Parigi che Georgiana ebbe modo di approfondire l'amicizia con Maria Antonietta e con madame de Polignac, con la quale intratterrà una fitta corrispondenza epistolare fino alla morte di quest'ultima, avvenuta in esilio in Austria nel 1793.

Se volete approfondire la vita e le vicende della Duchessa di Polignac cliccate qui.

Duchessa di Polignac 1782, Elizabeth Vigée Lebrun


Una collage cinematografico che ritrae Maria Antonietta, Georgiana e madame de Polignac al tavolo da gioco: un passatempo che accomunava le tre nobildonne.

In visita a Versailles proprio nei concitati mesi che segnarono lo scoppio della Rivoluzione, Georgiana,  in una lettera indirizzata a sua madre descrive così la regina Maria Antonietta:

 "Il re a differenza della regina ha un aspetto molto migliore di quello che mi aspettassi. Ella (o Mrs. Brown,  nome in codice per Maria Antonietta) ci ha ricevuto davvero molto graziosamente, nonostante fosse molto depressa. Ha guardato il ritratto dei bambini complimentadosi molto. E' penosamente cambiata, è ingrossata nel ventre, senza capelli, ma conserva un grande splendore".

Davvero un'immagine molto lontana dalla regina splendente di gioielli e alla moda con la qual fino a poco tempo prima aveva condiviso lo scettro di "Queen of fashion" d'Europa.



Georgiana rimase molto molto scossa alla notizia della morte della regina e pochi giorni dopo scrisse ad un amico: " Non riesco a spiegarvi l'orrore che provo...l'immagine della morte della regina è sempre davanti ai miei occhi".
Morte che anticipò solo di poco tempo anche la fine dell'altra sua carissima amica francese, la Petit Po, madame de Polignac rifugiata in Svizzera e morta, si dice, di crepacuore.





Una fine tragica segnò anche la breve vita della duchessa di Devonshire: tormentata dall'alcol, dalla droga e dai debiti di gioco, morirà a soli 49 anni lasciando campo libero a Bess, l'amante di suo marito, che sposerà William diventando la nuova duchessa di Devonshire e donandogli altri 2 figli.

Curiosità 1:  Tra gli amanti di Bess, Lady Elizabeth Foster, ci fu niente po po di meno che..il conte di Fersen. (per approfondire la figura di Fersen cliccate qui) I due si incontrarono in Italia durante un soggiorno a Napoli durante il quale la Lady inglese cedette al fascino del glaciale conte.

Curiosità 2 : Tra i discendenti della famiglia di Georgiana e precisamente del fratello George Spencer troviamo anche la famosa Lady Diana Spencer. Diana riposa nella tomba della residenza di famiglia di Althorp, residenza dove nacque la stessa Georgiana

Curiosità 3: Sarah Ferguson, ex duchessa di York, discende dalla figlia illegittima di Georgiana e Charles Grey,  Eliza.

Curiosità 4: il famoso tè Earl Grey deve il suo nome proprio a Charles Grey. Al conte venne fatto dono per la prima volta di questo delizioso tè (che è da sempre il mio preferito tra l'altro) aromatizzato all'olio di bergamotto.

Nella speranza di avervi incuriositi, nei prossimi post parleremo più dettagliatamente di questo affascinante personaggio e scopriremo i magnifici costumi del bellissimo film "La Duchessa"  del 2008 interpretato da Keira Knightley.


  

Per approfondire questo straordinario personaggio vi consiglio la lettura della dettagliata biografia "Georgiana Spencer, Vita e Passioni di una Duchessa nell'Inghilterra del Settecento" di Amanda Foreman.




A presto.






11 commenti:

  1. Bellissimo post Alice! Ho adorato sia il libro che la trasposizione cinematografica.
    Ps. Non lo sapevo che pure Fergie discendesse da Georgiana!!!

    RispondiElimina
  2. Che interessantissimo post Alice!!!
    Come Mady, non sapevo "della Fergie". Pensa un po' com'è piccolo il mondo!!!
    Attendo con ansia il seguito XD

    RispondiElimina
  3. Grazie Mady! Anche io sono rimasta letteralmente folgorata dal film e sono corsa a comprare la biografia della Foreman: le vicende di Georgiana mi hanno subito incuriosita. Grazie mille e buona serata ^_^

    RispondiElimina
  4. Grazie Anna!!! mi fa molto piacere: anche io la trovo un personaggio super interessante e non vedo l'ora di preparare il post su film e locations ^_^

    RispondiElimina
  5. Bel post! Bella novità quella del suo flirt con il bello Fersen, non ne avevo idea, grazie!
    Per quanto riguarda il film, non so te ma io non ho per niente tollerato la Knightley che finge di fare l'attrice...ma il film è veramente ben fatto.

    RispondiElimina
  6. Che bello Alice, ho letto tutto
    con molto piacere!! Il film l'ho visto un sacco di volte, anche se narra di una vita molto triste,
    mi è piaciuto molto, anche per le sue musiche.
    Adesso dovrò comprarmi il libro!!
    Un abbraccio
    Susy x

    RispondiElimina
  7. @Manuel: Grazie mille. Sai anche io non sono una gran fan della Knightley ma ti confesso che in questo film mi è molto piaciuta.Forse è merito della simpatia per il personaggio..chissà ;-)
    @Susy: grazie mille della visita mi fa piacere che il post ti sia piaciuto. La biografia della Foreman è molto utile per conoscere meglio il personaggio e la considero un piacevole completamento del film..che anche io adoro ;-))

    RispondiElimina
  8. Ciao,
    ho visto ieri sera, per la prima volta, il film "La duchessa"..bellissimo. Bellissimo post, sia per le immagini che per le notizie. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Francesca anch'io adoro il film la Duchessa e sono molto incuriosita dal personaggio di Georgiana. Grazie mille per la visita e a presto. :-)

      Alice

      Elimina
  9. Ciao, ho trovato il tuo blog per caso.. Tutto è iniziato dalla visione del film "La Duchessa".. Mi è talmente piaciuto che volevo saperne di più, così spinta dalla curiosità mi sono messa a spulciare il web trovando a malincuore le stesse nozioni scritte su wikipedia. Poi ho trovato il tuo blog (che mi è piaciuto subito a colpo d'occhio, soprattutto per il nome che porta: amo Parigi e Maria Antonietta è uno dei miei personaggi storici preferiti!), ho letto il post e sono rimasta molto affascinata per le curiosità che hai condiviso.
    Spero di non essermi dilungata troppo, in sintesi quello che volevo dire è quanto:
    Grazie e complimenti per il post e il blog!!!! (:

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentilissima Sara benvenuta! Il piacere è tutto mio e sono contenta che il mio blog ti piaccia. La Duchessa è un film splendido con costumi e locations incredibili e il personaggio di georgiana decisamente interssante. Mi raccomando vieni a trovarci spesso. Intanto ti ringrazio ancora per i complimenti. Un abbraccio.

      A presto,
      Alice

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...