martedì 19 luglio 2011

Pronti (o quasi) per la partenza.



Ci siamo, questo giorno che aspetto da un anno è arrivato. Domani, 20 luglio 2011, è il giorno della partenza per Paris. Ieri ho iniziato gli ultimi preparativi che però, già lo so, termineranno in maniera frenetica solo a notte inoltrata...

Fase 1: Il Volo
E' sempre così. Per me la preparazione del viaggio è parte integrante di tutto il soggiorno. Già prima di acquistare il biglietto, passo ore ed ore sui vari siti a cercare di individuare il periodo migliore per partire spendendo il meno possibile. In questo devo dire che la Ryanair fornisce un ottimo contributo. E poco importa se per dimezzare i costi dovrò stipare tutto in un misero bagaglio a mano che non superi i 10kg di peso.

Fase 2: La scelta dell'Hotel. 
Anche per quanto riguarda l'alloggio (io e la mia inseparabile compagna di viaggio Chiara) cerchiamo sempre di spendere il meno possibile e ogni anno proviamo nuove soluzioni. Il requisito minimo necessario e sul quale non si transige, è la posizione: l'hotel deve essere centralissimo. Adoro le zone del 1°e del 2° arrondissement e non ho mai alloggiato a più di 1 km dal Louvre. In questa zona è normale che i prezzi lievitino un pochino ma siamo sempre riuscite a stare sotto i 35€ a testa, per notte.
Quest'anno abbiamo deciso di cambiare e di seguire le indicazioni di un'amica, optando per un appartamentino in zona Operà. Al mio ritorno saprò dirvi se è stata la scelta azzeccata.

Fase 3: L'Itinerario
Fase molto importante che va curata nei minimi dettagli. Essendo il nostro 6° viaggio a Parigi, per la prima volta abbiamo cercato di evitare i tour de force, decidendo a priori solo alcune tappe e lasciando aperte varie opzioni. La visita imprescindibile è ovviamente quella alla reggia di Versailles. Quest'anno abbiamo finalmente potuto giocare d'anticipo prenotando una visita guidata degli Attici e del Teatro del Petit Trianon. Abbiamo già i biglietti di ingresso, per cui speriamo di evitare le lunghe code estive e di avere la possibilità di visitare il tutto senza troppa calca....speriamo!

Fase 4: Ultimi preparativi
Ultima fase, la più stressante, visto che ci sono gli ultimi acquisti da fare, le (mini) valigie da stipare, le batterie e i caricabatterie delle digitali da non scordare assolutamente, il meteo da controllare per evitare di portare l'abbigliamento sbagliato (ah per questi giorni hanno ovviamente previsto pioggia battente) e il training autogeno per cercare di superare la folle paura dell'aereo...

e poi finalmente sarà Paris...

Theatre de la Reine, Petit Trianon. Versailles


Ci sentiamo al nostro ritorno per il resoconto del Viaggio.

Per eventuali info su volo, hotel, prenotazioni ecc. non esitate a contattarmi.


A presto,
A.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...